29.05.2012
TAKE A DEEP BREATH

Difficile fare davvero i conti con quello che sta accadendo in questo momento. Sto parlando del terremoto che colpisce con imprevedibilità e senza lasciare respiro.
Ho provato a fare un po' di tutto per non pensarci e tenermi solo pronta, ma non è per niente facile. Il mio pensiero va a quelle persone che ci hanno rimesso la vita, la casa, la pace.
Qui (a Bologna) la paura è forte, ma bisognerebbe non farsi prendere dal panico e cercare di essere lucidi e forti. Ho preparato un piccolo kit di sopravvivenza che tengo vicino alla porta, individuato le zone più adatte dove andare in caso ce ne siano altri. Consiglio a tutti, soprattutto a chi come me vive in questa zona, di dare un'occhiata ai consigli da seguire in caso di emergenza. 

Vi lascio qualche link utile:





2 comments:

ElectroMode said...

Mi dispiace davvero tanto di quello che sta succedendo. Purtroppo - anche se si tratta di un ricordo lontano - so bene di cosa si tratti.
Il problema nel nostro paese è che non si fa prevenzione. E anche il dopo, è solo un'occasione per speculare, basta vedere L'Aquila.
Comunque speriamo davvero che si fermi; mi sembra che abbia già fatto abbastanza danni.
Un bacio, ti sono vicina

Arstcrylique said...

Ciao! Innanzitutto grazie per la vicinanza, se ne sente il bisogno sempre.
Secondo me qui si sta reagendo piuttosto bene, questa è una regione meglio assestata dell'Abruzzo, qui è più difficile speculare, semplicemente perché l'Emilia è economicamente forte mentre l'Abruzzo era ed è più fragile.
In ogni caso, resta fondamentale essere preparati e spero che la gente lo capisca bene.
Buona serata!

S.