27.04.2012
INES DE LA FRESSANGE'S HOME

Since in two weeks I'm going to Paris to find the home in which I'll move in september, I thought it would be nice to dream a little. Ines De La Fressange's home is a anthem of good taste and fancy, the one that I like and that, let me say so, reigns also in my current home.
Well, the design of her wardrobe area (I don't dare to call it walk-in-closet, I'm afraid to offend her) has something that reminds me a museum, with high level design pieces, shoes and accessories which become part of the setting too.
I love the predominance of fuchsia in the main room, the frames all over the walls and the colorful flower bouquets which illuminate every corner of the apartment. 
Ines, could I be your flatmate, s'il te plait?


Visto che tra un paio di settimane andrò a Parigi a cercare la casa nella quale mi trasferirò a settembre, mi pareva il caso di sognare un po'. 
Quella di Ines De La Fressange è un tripudio di quel buon gusto fantasioso che tanto mi piace e che, lasciatemelo dire, regna anche nella mia attuale casetta.
L'arredamento della sua zona guardaroba (non oso chiamarla cabina armadio, temo si offenderebbe) ha un che di museale, con pezzi di design di altissimo livello e scarpe ed accessori che diventano parte stessa della scenografia. Adoro il fucsia dominante nella stanza principale, i quadretti appesi ovunque e i mazzi di fiori coloratissimi che illuminano ogni angolino.
Ines, posso venire a vivere da te, s'il te plait?





















1 comment:

ElectroMode said...

Meravigliose, la casa e Ines. Beata te che ti trasferisci a Parigi, la città dei sogni.