Diary/Events|Milano Fashion Week day one_Jo No Fui



It’s 8pm, in Milan is freezing cold and sun went down hours and hours ago.
In front of the Tensostruttura at Piazza Duomo, journalists, photographers, buyers and curious are waiting for Jo No Fui fashion show to start.
The show, essential, clean and elegant, enchants the spectators.
Inspired by the austere, but cheeky and posh 70’s shapes, the Jo No Fui FW 2011/2012 collection makes a wish of self confidence and strenght.
Heavy fabrics and lines accentuate the silhouettes. 
The colors remind autumn landscapes, they are earth colors, genuine, warm. 
They smell like amber and autumn leaves.
The coats are maxi or mini enriched with fur insets, geometrical montgomeries, soft parkas or long capes with the insides color in contrasting with the outside.
The therseness of mini dresses and jumpsuits is broken by unexpected cuts wich expose without showing.
The waistbands underline the lines and soften the shapes, subtle rouches frame the décolleté.
Jo No Fui’s night is painted black and covered with precious and almost invisible crystalline details.
Buñuel, the man who inspired the collection with his discreet and pertubing aesthetics, would find all the women of his movies in this collection.
//


Sono le 8 di sera, l’aria di Milano inizia a pungere la pelle e il sole è tramontato da ore.
Davanti alla Tensostruttura di Piazza Duomo, giornalisti, fotografi, buyers e curiosi attendono l’inizio della sfilata di Jo No Fui.
Lo show, essenziale, pulito ed elegante, incanta.
Ispirata alle linee austere, ma spregiudicate e snob del glamour anni ’70, la collezione 
Jo No Fui AI 2011/2012 esprime un desiderio di sicurezza e forza.
Le silhouettes sono accentuate da tessuti che cadono pesanti e da linee che nascondono e scoprono dove meno ce lo si aspetta.
I colori ricordano paesaggi autunnali, sono colori della terra, veri, caldi che profumano di ambra e di foglie cadute.
I capispalla sono maxi o mini cappotti arricchiti da inserti di pelliccia, montgomery geometrici, morbidissimi parka o lunghe cappe con interni in contrasto.
L’essenzialità ed il rigore degli abitini e delle tute sono spezzati da tagli imprevedibili che scoprono senza mostrare.
Cinture in vita sottolineano le linee ammorbidendo le forme, e rouches discrete incorniciano il décolleté.
La sera di Jo No Fui si tinge di nero e si ricopre di preziosi e quasi invisibili dettagli cristallini.
Buñuel, colui che con la sua estetica discreta e conturbante ha ispirato la collezione, ritroverebbe tutte le donne dei suoi film in queste creazioni.













Main colors: bordeaux, chocolate brown, tobacco brown, mustard, black, powder pink
Main fabrics: wool, fur, napa leather, suede
Design: high-waisted skirts and trousers, maxi coats, tapered dresses
Key word: discretion
Wear with: knee high boots, precious flats, maxi smoot leather or suede bags
Occasion: day-time promenades, city visits, museum visits, half formal meetings, lunches




Thanks for reading,
with love.
Sara Ottavia C.

3 comments:

The stylish flower said...

Devo farti i complimenti per come hai descritto minuziosamente la sfilata di Jo No Fui.
Sono rimasta stupita piacevolmente dalla grafica del blog e soprattutto dai contenuti,la passione per la moda trasuda da ogni pixel.
Da oggi ti seguirò quotidianamente e buona settimana della moda.

Isa

Arstcrylique said...

Isa, ti ringrazio moltissimo per il tuo commento, mi fa veramente un grande piacere.
Spero di non deluderti.

Sara Ottavia C.

SOFIA said...

AMAZING COLLECTION!LOVE IT!