Gender Bender 2010-Cinema "L’arbre et la forêt"di Ducastel e Martineau



L'arbre et la forêt 
è uno splendido dramma da camera opera dei registi francesi 
Olivier Ducastel e Jaques Martineau e vincitore meritato del prestigioso premio Jean Vigo al Festival di Berlino2010,
nel cast Guy Marchand, Françoise Fabian, Sabrina Seyvecou, Yannick Renier.

Un albero, simbolo di un segreto che mette radici e cresce.
Una foresta, simbolo di amore sconfinato e di orizzonti non ben definiti.
Al centro della vicenda, Frèdèrick, un uomo carismatico ossessionato dalla musica di Wagner,  colonna portante di una famiglia in bilico, ma piena d'amore.
Frèdèrick e il suo segreto, sconvolgono le già precarie sensibilità dei membri della famiglia, portando all'esasperazione i meccanismi e i rapporti affettivi tra essi.
L'atmosfera del film abbraccia lo spettatore sin dalla prima immagine, tanto che sembra di respirare sul serio quell'aria autunnale di rarefatta e decadente bellezza.
Entriamo nell'intimità di una famiglia, nell'intimità di un dramma, ma lo facciamo con discrezione, grazie ad una regia finemente romantica e delicatissima.
Le luci malinconiche, i lenti e misurati movimenti di camera, i primi piani esasperati e i dialoghi quasi musicali rendono al meglio la sensazione di destabilizzazione dei protagonisti.

Più di tutto ho amato le immagini quasi pittoriche che alcune inquadrature regalavano, immagini che rendono questo film un pregiatissimo capolavoro visivo oltreché narrativo.
I temi trattati, la violenza nazista e la repressione dell'omosessualità,
nonostante la loro difficoltà e drammaticità sono stati maneggiati con una cura estrema, grazie anche alla dislocazione temporale che ha permesso ai due registi e sceneggiatori di affrontarli solo nei termini di racconto.

Alla fine della proiezione, dopo sentitissimi applausi, i due registi presenti in sala hanno risposto ad alcune domande, 
e si sono dimostrati estremamente simpatici e disponibili, oltre che talentuosi.

Ringrazio Gender Bender per l'alta qualità dimostrata ancora una volta selezionando questa pellicola.





2 comments:

Ivania santos By DIAMOND said...

Hi dear :)


Great blog!

xoxo,
Ivânia Diamond*

Arstcrylique said...

Hey,thank you so much!I'm glad you appreciate my work :)