Gender Bender 10-Cinema:"William S.Burroughs:a man within"

2 novembre, ore 18, Cassero di Bologna.



Su un divanetto rosso siede un curioso ragazzo dalla carnagione scura, 
il ciuffo ribelle e un abbigliamento da perfetto urban indie.
Ha solo 25 anni, ma sa decisamente il fatto suo.
Yoni Leyser, classe 1985 
è il regista e ideatore del documentario "William S.Burroughs: a man within", (qui potete vederne il trailer)
un ritratto crudo,preciso e al contempo fortemente romantico dell'uomo che ha sconvolto se stesso e l'America.

William S.Burroughs (1914-1937) scrittore statunitense vicinissimo alla beat generation con la quale condivideva la passione per le droghe e per tutto ciò che è psichedelico e ispiratore dei più grandi musicisti dell'area punk rock (Patti Smith, Iggy Pop,Sonic Youthnonché di quel genio di David Bowie.
Yoni Leyser racconta ai blogger e giornalisti presenti alla conferenza stampa 
il suo documentario vincitore dell'Amsterdam Film Festival.
Materiali scovati grazie a lunghe ricerche, interviste ai più stretti amici e collaboratori del folle e geniale scrittore, un lavoro di precisione e ricerca 
che hanno portato il giovanissimo regista di Chicago a produrre un ritratto che sono sicura lo stesso Burroughs avrebbe apprezzato. 
Leyser definisce Burroughs colui che ha aperto le strade per una rappresentazione del "mondo" queer e al contempo uno "sfigato" nella vita privata.
Omosessuale, ma sposato con una donna che finisce per uccidere accidentalmente a causa di un gioco alla Guglielmo Tell, 
Burroughs era una figura ambigua, emblematica, affascinante, spaventosa, scomoda.
Moltissimi gli artisti che ancora oggi lo ringraziano e lo considerano un padre spirituale, 
moltissimi quelli che continueranno a ringraziarlo anche tra anni ed anni.

Io invece ringrazio Yoni Leyser per questo suo bellissimo documentario che mi ha permesso di conoscere più a fondo il genio di Burroughs e che mi ha stimolato riflessioni molto profonde.


Ecco alcune immagini della conferenza stampa con il regista Yoni Leyser tenutasi al Cassero di Bologna per Gender Bender International Festival
(thanks to Estefania Andrea Zappatore for the pictures)










----
William S.Burroughs (1914-1997)


William S.Burroughs with Patti Smith


With David Bowie








6 comments:

The Heart Of Fashion said...

Complimenti a lui! Il trailer mi ispira un sacco e credo sia veramente complicato riuscire a cogliere pienamente una figura così complessa come WSB..ma stando al tuo giudizio direi che c'è pienamente riuscito! non vedo l'ora di vedere il film documentario per intero..e tra l'altro (la mia anima fashion non riesce a stare zitta scusate) adoro la sua maglietta!! :D


www.the-heart-of-fashion.blogspot.com

Arstcrylique said...

Veramente direi che è riuscito a coglierlo benissimo,guarda il documentario e credo lo vedrai da te!
Ahahah,anche io mi sono innamorata della sua maglietta, favolosa, (l'anima fashion non possiamo farla tacere, sarebbe un peccato gravissimo!)

iole said...

carinissimo questo blog, non c'ero mai stata, complimenti. ci tornerò oresto. Passa a trovarmi baci iole

www.ioleinfashion.com

Arstcrylique said...

Grazie Iole!

said...

grazie per averlo fatto notare!
Da drogat* di B. quale sono, lo guarderò assolutamente.

greets,


http://discoveryourclitoris.blogspot.com/

Arstcrylique said...

Sì,guardalo assolutamente,se sei ami WSB,non ne rimarrai delus*
Fammi sapere quando lo vedrai :)